Deutsch (DE-CH-AT)Italian - Italy
Eventi
<<  Aprile 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
27282930   
5 per mille
Banner
Guestbook
Banner
Interventi (ultime 24ore)
Banner
Link

Consigli

Attenzione in galleria- Precedenza alla sicurezza

È stato presentato questa mattina un pieghevole dal titolo “Attenzione in galleria. Precedenza alla sicurezza“ curato dall’Unione dei Corpi dei Vigili del Fuoco Volontari dell’Alto Adige in collaborazione con il Dipartimento edilizia della Provincia. Presente l’assessore provinciale ai lavori pubblici, Florian Mussner.

 

„Nel corso del suo intervento in occasione della compagna di sensibilizzazione per la sicurezza in galleria l'assessore Mussner ha sottolineato che ogni conducente può contribuire con il proprio comportamento al miglioramento della sicurezza del traffico veicolare in galleria. Tra i consigli contenuti nell'opuscolo presentato nel corso della conferenza stampa si esorta i conducenti a prestare attenzione ai semafori ed alla segnaletica, mantenere la velocità consentita, mantenere una distanza di sicurezza maggiore rispetto ai tratti all'aperto, durante il tragitto in galleria si consiglia di  prestare attenzione agli impianti di sicurezza e di utilizzarli in caso di emergenza utilizzando l'apposita nicchia SOS.

In Alto Adige, ha informato l'assessore Mussner, vi sono attualmente 55 chilometri di strade in galleria, la più lunga delle quali è quella di Laives che raggiunge i 2,6 chilometri.  Il direttore della Ripartizione infrastrutture, Valentino Pagani, ha rilevato che la sicurezza svolge un ruolo importante già nella fase di progettazione delle singole gallerie.

 

In allegato il pieghevole per i corretti comportamenti:

tunnelsicherheit_ita

tunnelsicherheit_ita2

 

 

Fonte e download del pieghevole: http://www.provincia.bz.it/usp 

(“Attenzione in galleria. Precedenza alla sicurezza“)

 

Consigli per un capodanno sicuro

Fuochi d'artificio e petardi vanno bruciati solo all'aperto.

Bisogna leggere attentamente le istruzioni.

I fuochi d'artificio non devono essere rivolti verso persone o animali.

Inoltre non bisogna buttarli verso case, soprattutto non attraverso finestre.

Non buttare i fuochi d'artificio sotto a macchine parcheggiate o in viaggio.

Mantenere la distanza in particolare da capannoni, fienili, stalle e serbatoi contenenti liquidi infiammabili o gas

Fare molta attenzione ai fuochi non esplosi - non bisogna mai provare a riaccenderli !

Tener i bambini costantemente sotto controllo. 

È assolutamente vietato creare fuochi d'artificio non omologati.

Dovesse comunque svilupparsi un incendio, chiamre immediatamente il numero di emergenza 115.

Ricordiamo che in Alto Adige è vietato l'uso di fuochi d'artificio. L'uso è consentito soltanto se c'è un permesso dal comune.

 

Prevenzione incendi

  • Gli incendi possono essere evitati.
    Spesso accadono per caso ma sono la conseguenza di errori o distrazioni.
    Ecco alcuni consigli:
  1. non fumare quando si è stanchi, in poltrona o a letto
  2. usare posacenere stabile e controllare che i mozziconi siano ben spenti
  3. non lasciare incustodite pentole sui fornelli accesi e tenete lontano il materiale combustibile
  4. fare controllare periodicamente l'impianto di riscaldamento, la canna fumaria, la cucina, da un tecnico qualificato
  5. non inserire nell'impianto elettrico prese multiple ed evitare di passare con le prolunghe sotto i tappeti e sotto le porte
  6. non tenere fiammiferi e accendini alla portata di bambini
  7. non tenere liquidi infiammabili in casa e vicino a fonti di calore
  8. non impiegare apparecchi a gas o a fiamma libera (compresi i caminetti) in locali privi di aerazione adeguata
  9. assicurarsi che il numero civico della propria abitazione sia ben visibile
  10. tenere un estintore a portata di mano

 

RICHIESTA DI INTERVENTO DEI VIGILI DEL FUOCO

IL NUMERO DA COMPORRE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE PER LA RICHIESTA DI INTERVENTO DEI VV.F. E' IL 115

La chiamata è gratuita.

DEVONO ESSERE FORNITE SEMPRE LE SEGUENTI INFORMAZIONI:

  1. Descrizione del tipo di incidente (incendio, scoppio, incidente stradale, ecc.).
  2. Entità dell'incidente (ha coinvolto una casa, una azienda, quante vetture e se ci sono feriti).
  3. Indirizzo esatto ed eventuali indicazioni per raggiungerlo.
  4. Nome, cognome e numero del telefono dal quale state parlando per consentire un controllo della chiamata e la richiesta di ulteriori notizie se necessario.
  5. In caso di incendio bisogna altresì specificare il piano in cui si è sviluppato ed eventualmente se vi sono persone in pericolo ed intrappolate in piani più alti.

 


Leggi tutto...

 

Norme di comportamento in caso di incendio

Consigli e suggerimenti su come comportarsi, cosa fare e soprattutto non fare in caso di incendio all'interno di un edificio.


  1. Non lasciarti prendere dal panico e cerca di agire con la massima lucidità;

  1. dai immediatamente l'allarme e chiama i Vigili del Fuoco; il servizio di soccorso è gratuito e può essere richiesto componendo il numero telefonico 115 (anche la telefonata è gratuita);

  1. rispondi alle domande dell'operatore fornendo l'indirizzo completo in cui si sta sviluppando l'incendio, la presenza di persone in pericolo e di eventuali altre persone coinvolte, fornisci indicazioni su come raggiungere il luogo dell'incidente, il tuo nome, cognome e numero di telefono per poter ricevere o fornire informazioni in un secondo momento;

  1. prima di aprire qualunque porta controlla con il dorso della mano se è calda: in tal caso non aprirla (il calore indica che il fuoco è vicino); se invece è fredda aprila lentamente per verificare se l'ambiente sia già stato invaso dal fumo (in questo caso richiudi immediatamente la porta);

  1. se non ci sono persone all'interno, esci e chiudi porte e finestre dei locali incendiati (l'aria alimenta il fuoco), ma non a chiave dato che dovranno entrare i Vigili del fuoco;

  1. se non puoi uscire dall'edificio sdraiati sul pavimento dove l'aria è più pulita ed il calore è minore cercando di sigillare le fessure con coperte o altro;

  1. proteggi naso e bocca con fazzoletti o altri indumenti possibilmente bagnati;

  1. se ti è possibile farlo in condizioni di sicurezza, chiudi gli interruttori generali dell'energia elettrica e del gas.

  1. se ti trovi in un edificio a più piani, e l'incendio si è sviluppato ai piani inferiori, sali in alto in attesa dei soccorsi, segnalando la tua presenza;

  1. non usare in nessun caso l'ascensore (potrebbe mancare lenergia elettrica e bloccarsi);

  1. non usare mai l'acqua per spegnere incendi in prossimità di macchine od elementi in tensione;

  1. una volta usciti dall'edificio in fiamme, non tornare dentro per nessun motivo: la tua sicurezza prima di tutto;

  1. se ti sei bruciato, cerca di raffreddare subito la parte bruciata con acqua, ghiaccio o un metallo e recati al più vicino pronto soccorso.



Leggi tutto...

 

5 per mille per i vigili del fuoco della città di Laives

Gentili cittadini!

Con la nuova finanziaria si ha la possibilitá di donare il 5 per mille della dichiarazione dei redditi oltre allo stato e alla chiesa anche ad associazioni non lucrative d'utilità sociale iscritti nell’elenco appropriato dell’Agenzia delle Entrate.

Pertanto quest’anno c’é la possibilitá di donare il 5 per mille ai Vigili del fuoco volontari della città di Laives, Cod. fiscale XXXXXXXXX


Il contribuente potrà destinare la quota del 5 per mille della sua imposta sul reddito delle persone fisiche, relativa al periodo d'imposta 2010, apponendo la firma nell'apposito riquadro che figura sui modelli di dichiarazione (CUD 2011; 730/1 - bis redditi 2010; UNICO persone fisiche 2011) ed aggiungendo il Codice Fiscale dell'Associazione che si vuole sostenere.

Il 5 per mille non La costa nulla e ci aiutano molto!

I vigili del fuoco volontari della città di Laives ringraziano anticipatamente tutti i cittadini per un sostegno.

Leggi tutto...